Archiviata con successo la briosa passeggiata-racconto di sabato scorso, dedicata alla “diversione” Zambianchi e alla battaglia delle Grotte, l’associazione delle “Comunità narranti” torna a Grotte di Castro. Appuntamento alla piazzetta del Fede, sabato 17 ottobre ore 16.30.

Lo scenario sarà ancora garibaldino, ma stavolta la performance narrativa di Antonello Ricci e Alfonso Prota (Marco D’Aureli all’armonica a bocca) avrà come protagonista Pietro Rossi. Iscritto al numero 872 della lista ufficiale dei Mille di Marsala, Pietro Rossi è l’unico viterbese che prese parte alla spedizione del 1860. Per uno strano colpo messo a segno dal fato, proprio la mattina di sabato 17 ottobre, in piazza Unità d’Italia a Viterbo, verrà finalmente celebrata l’apposizione di una epigrafe dedicata alla sua memoria. “Vittoria! – Malinconica e avventurosa vita di Pietro Rossi garibaldino” nasce come albo a fumetti pubblicato nel 2010 da Davide Ghaleb Editore: disegni di Alfonso Prota su sceneggiatura di Ricci. Il graphic novel porta in scena l’agrodolce destino di questo piccolo-piccolo eroe viterbese dimenticato.

L’iniziativa prende vita nell’ambito del progetto “Sinergie 2020 – Il festival delle biblioteche” promosso dal Sistema bibliotecario del lago di Bolsena ed è realizzata in collaborazione con la biblioteca comunale di Grotte di Castro “Antonio Patrizi”.

Partecipazione gratuita.

In caso di persistenti condizioni meteo avverse, l’evento si svolgerà indoor. L’iniziativa avrà luogo nel pieno rispetto della vigente normativa anti-covid19.

Info: 3913103629