BOLSENA – Il 6 gennaio scorso, uno storico ed esperto pescatore di Bolsena, aveva steso ad asciugare le sue reti, ben 120, con le quali lavorava e manteneva la sua attività di pescatore nel lago, e quando la mattina ha aperto il magazzino, incredulo, lo ha visto vuoto; superato lo smarrimento, ha chiamato i carabinieri della stazione, che dopo circa 15 giorni di serrate indagini, hanno raccolto sufficienti indizi per scoprire il ladro; ieri infatti hanno denunciato presso la procura un cittadino italiano, anche lui di Bolsena sessantenne, pregiudicato, individuato quale autore del dannoso furto.

Commenta con il tuo account Facebook