«Ci troviamo ancora una volta a far presente l’incapacità di gestione dei nostri amministratori», denunciano i consiglieri comunali di Bomarzo Furano, Perniconi, Arconi, Sciarra e Lamoratta.

«Per determinazione della giunta comunale (Delibera N°17 del 5 aprile 2018), – proseguono – il nostro comune si vede sprovvisto di agenti di polizia locale. Il servizio di Polizia municipale attualmente viene svolto per sole 6 ore settimanali in accordo con altri comuni limitrofi.

Da 3 mesi non si ha più notizia del concorso che era stato bandito dal Comune di Soriano nel cimino, per l’assunzione di un vigile a 18 ore settimanali. Che fine ha fatto?

I nostri amministratori avevano nel programma elettorale un messaggio di “piu sicurezza” grazie a loro però oggi abbiamo meno vigili ….con cui fare piu sicurezza.

Tutti gli enti locali lottano per non vedersi ridotto il personale e noi ce lo riduciamo da soli?

Inoltre nel Bilancio 2019 è stata prevista un entrata di 4.000 € proventi da sanzioni del codice stradale , CHIEDIAMO agli amministratori ….chi le fa le sanzioni?

Ma non finisce qui, ORA SIAMO ANCHE SENZA SEGRETARIO COMUNALE.

Sempre in autonomia e non ascoltando i nostri appelli prima hanno ridotto l’orario del segretario da 12 a 9 ore settimanali sciogliendo la convenzione con il comune di Bassano in Teverina a favore del comune di Soriano nel cimino, poi, come se ciò non bastasse hanno sciolto anche quest’ultima. Infatti dal 23 aprile 2019, non abbiamo il segretario comunale.

Chiediamo agli amministratori ……Come si fa a sciogliere una convenzione senza avere certezza del futuro?

Come si può gestire un comune con questa visione miope senza la copertura

di una figura essenziale come il segretario comunale?

Con dispiacere facciamo notare che mentre molti enti lottano per evitare la chiusura, i nostri amministratori sembrano avere proprio questo come obiettivo e con amarezza li informiamo che sono a buon punto. Tralasciamo altri temi che per scriverli e spiegarli tutti non basterebbe un libro che spaziano su più settori ….. da zone del paese al buio alla gestione dei fondi comunali… ah dimenticavamo che l’ orario dell’ufficio tecnico è stato ridotto da 36 ore settimanali a 18 sempre per loro scelta».