Si chiamano Daniele Marsili, Carlo Perniconi, Andrea Carifano e Luigi Dominici i protagonisti di questa nuova intervista dedicata al territorio e all’imprenditoria giovanile, un settore che nella Tuscia continua a resistere e a crescere con costanza.
Insieme, il gruppo di quattro amici uniti fin dall’infanzia, ha dato vita a “La Chiocciola dei Mostri”, azienda specializzata nell’allevamento e nella vendita di lumache che omaggia con il suo nome il vicino “Parco dei Mostri di Bomarzo”, una delle attrazioni artistiche più suggestive del Viterbese.

Come ci spiega Daniele, nessuno di loro ha ancora raggiunto i 30 anni, ma di certo non pecca in coraggio e spirito d’imprenditoria: “L’azienda è nata a gennaio del 2017, ma l’idea iniziale l’avevamo avuta già nel 2011. Nel tempo trascorso tra le due date abbiamo effettuato molte analisi di settore, ragionando su quale fosse il campo migliore dove specializzarci; essendo tutti di Bomarzo, decidemmo di puntare sul nostro splendido territorio e sull’elicicoltura, ovvero la produzione e l’allevamento di lumache”. A differenziarli dal nutrito panorama di concorrenti non è però solo la giovanissima età, ma soprattutto la scelta di affidarsi completamente a un allevamento a “ciclo naturale completo” che parte dalla bonifica del terreno fino all’immissione dei riproduttori.

“Nessuno di noi si era mai cimentato prima d’ora in questo campo”, ci spiega Andrea, il giovane che ha messo a disposizione i propri terreni per ospitare l’ambiente riproduttivo delle lumache,“le nostre stesse famiglie, seppur con dei terreni nella zona, non si erano mai impegnate attivamente in una produzione agricola di nessun tipo”. La loro è in tutto e per tutto un’esperienza nuova, mossa non solo dal coraggio, ma anche da un attento esame di settori emergenti dell’agricoltura. Tra questi, quello dell’elicicoltura è uno dei più forti nella crescita, trainato anche dalla produzione di cosmetici realizzati grazie ai molluschi in questione.

Al momento, forte dei suoi nuovissimi impianti e della formazione professionale, “La Chiocciola dei Mostri” è specializzata in un allevamento completamente naturale, che non fa affidamento su prodotti chimici di alcun tipo. “Questo processo, seppur più complesso e impegnativo”, come precisa Andrea, “ci permette di raggiungere uno standard qualitativo molto elevato, distinguendoci dai nostri competitor”.

“Biologico al 100%” è, infatti, un vero e proprio stile di vita per i quattro amici, una filosofia che oggi gli permette di offrire ai tanti clienti delle lumache nutrite fin dalla nascita con insalata, cavolo, colza e girasoli, da loro stessi coltivati.

Aggiungono poi, che a fine Novembre 2018 uscirà la loro linea cosmetica su cui hanno lavorato molto per creare delle formule non presenti sul mercato, puntando sempre alla massima qualità.

Prima di salutarci, e per dimostrare come le loro non siano delle semplici parole, Daniele invita tutti alla “Chiocciola dei Mostri”: “Siamo sempre a disposizione per offrire gratuitamente delle visite guidate nei nostri campi, adatte anche per le scuole. Se deciderete di passare a trovarci, vi spiegheremo nel dettaglio il processo di allevamento e tutti i metodi naturali che ogni giorno mettiamo in pratica”. Chiunque sia impossibilitato a raggiungere l’azienda a Bomarzo non deve però temere: “Potete seguirci anche su Facebook, dove abbiamo una pagina sempre aggiornata su tutte le nostre attività e ci occupiamo personalmente di effettuare consegne sul nostro territorio; per tutto il resto dell’Italia e per l’estero ci affidiamo invece a una consegna espresso 24/48h”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email