Si è riunito il Consiglio Comunale di Bomarzo e tra i punti in discussione all’odg, l’approvazione del Regolamento per la disputa del Palio Straordinario.

Ogni anno, il 25 Aprile, si corre il Palio dei 5 Rioni in onore del Patrono di Bomarzo S. Anselmo. La manifestazione, tanto cara ai Bomarzesi, purtroppo negli ultimi 3 anni non si è potuta svolgere a causa della pandemia e dalle restrizioni da questa dettate oltre alla necessità di riqualificare il Campo del Fossatello , dove si trova il tracciato della corsa dei cavalli, per il quale l’Amministrazione si è aggiudicata un finanziamento regionale per un importo di € 39.000,00.

E’ per questo che il Consiglio Comunale, ha deciso di concerto con il Gruppo di Opposizione, di portare a votazione un regolamento “ad hoc” per lo svolgimento di questo evento straordinario, dopo aver sentito anche il parere dei 5 Rioni, Dentro, Borgo, Poggio, Croci e Madonna del Piano , che sono gli attori principali del Palio.

Il Regolamento è stato votato all’unanimità perché, come hanno ribadito il Sindaco, Marco Perniconi, l’Assessore Marzia Arconi ed il Capogruppo di Minoranza Giovanni Lamoratta, va messo al centro il bene comune e l’unità del paese.

Il consiglio si è concluso con l’auspicio che questo atto sia il primo, condiviso all’unanimità, di tanti per il bene di Bomarzo e dei suoi abitanti.

Il Palio è l’essenza della vita sociale del paese racchiusa in ogni Rione, dobbiamo ripartire per permettere a Bomarzo e ai Bomarzesi di rivivere e riprendere i propri spazi scanditi dai tempi del Palio.

Quindi l’appuntamento è per il prossimo 11 settembre 2022.

Articolo precedenteColpo al centro. Roberto Festi torna a Tuscania
Articolo successivoCrosetto a Bagnaia espone il programma FdI per Viterbo