La statua della patrona portata per le vie del paese dopo due anni di stop

Si è tenuta nella serata di sabato 14 maggio 2022 a Canepina la tradizionale processione in onore di Santa Corona, con la statua della patrona portata a spalla per le vie del paese cimino. L’evento è tornato a svolgersi con la presenza della popolazione canepinese dopo due anni, a causa delle difficoltà causate dalla pandemia, ed è stato preceduto dagli spari alla mattina e a mezzogiorno e dalla messa pomeridiana nella chiesa di Santa Corona. Al termine della processione sono stati effettuati i fuochi artificiali.

Finalmente dopo due lunghi anni si riparte – commentano dal Comitato Festeggiamenti Santa Corona 2019-2022 – Ritorniamo a onorare e festeggiare la nostra patrona nel rispetto della storia e delle tradizioni della comunità canepinese, la cui partecipazione è stata numerosa e concreta, manifestando tutta la nostra devozione. Diamo ora appuntamento a giugno per la festa popolare“. 

Articolo precedenteRegione Lazio, Italcementi lancia la sfida “Support our eco-building”
Articolo successivoCoronavirus. Oggi 32 casi positivi registrati dalla ASL Viterbo