CAPODIMONTE – Si è svolta oggi, 29 aprile, presso la sala consiliare del comune di Capodimonte la solenne cerimonia durante la quale il Sindaco Mario Fanelli ha consegnato, a nome della Giunta e di tutto il Consiglio comunale riunito, nelle mani del Generale di Divisione Angelo Agovino, Comandante della Legione Carabinieri Lazio, la pergamena di conferimento della cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri.

Nelle motivazioni si legge: “Istituzione benemerita e benefattrice dello Stato, si rendeva nei secoli protagonista e baluardo dell’Unità d’Italia, nelle guerre d’indipendenza, nella lotta al banditismo, alla criminalità organizzata, al terrorismo, al malaffare e alla corruzione, operando con sforzi sovrumani in soccorso delle popolazioni colpite da cataclismi naturali o causati dalla avidità e speculazione umana. Negli anni, grande è stato il loro contributo nell’assolvimento dei doveri istituzionali sia in tempo di pace, sia in guerra con 168.741 feriti e 9629 caduti, tra cui la medaglia d’oro al valore Cap. Giuseppe Pulicari, nato a Capodimonte, deceduto nella lotta contro la criminalità organizzata. La bandiera dell’Arma è stata decorata con molteplici ricompense, fra cui 5 croci di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia e 3 medaglie d’oro al Valor Militare, segno inequivocabile dell’abnegazione assoluta, elevato senso dello Stato, del sacrificio, competenza, efficienza, sprezzo del pericolo e alto senso civico dei Carabinieri”.

Alla cerimonia hanno preso parte il dott. Fabio Vincenzo Geraci, in rappresentanza del Prefetto, il Questore di Viterbo, il comandante provinciale dei Carabinieri, Giuseppe Palma, e della Guardia di Finanza, il consigliere regionale Panunzi, il consigliere provinciale Cimarello e il presidente provinciale della Croce Rossa. Larga partecipazione della cittadinanza, in una sala gremita anche delle scolaresche (classi quarta e quinta della scuola primaria di Capodimonte), dei membri dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Montefiascone e Viterbo. Il Sindaco ha dato lettura del contenuto della delibera di conferimento ringraziando i Carabinieri della locale Stazione per l’impegno quotidiano profuso in favore della popolazione. Nel suo intervento il Generale Agovino ha ringraziato il Comune per questo importante riconoscimento attribuito all’Arma soffermandosi sulla peculiarità dei Carabinieri, in particolare per quanto concerne la loro capillarità ed il loro attaccamento al territorio. Al termine della cerimonia il Sindaco ha consegnato una targa ricordo all’Alto Ufficiale che ha contraccambiato con una riproduzione dello stemma araldico dell’Arma dei Carabinieri.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email