CAPODIMONTE – Questa seconda edizione del concorso/regata poetica organizzata dal Club Nautico di Capodimonte con il patrocinio del Comune ha riservato sorprese, anche se l’invito è giunto nelle scuole in un momento non del tutto favorevole (in prossimità della chiusura dell’anno scolastico) e il tema, riferito in modo specifico a Capodimonte, ha escluso possibili partecipanti che non hanno dimestichezza con il paese ospitante.

Ma laddove l’invito e stato ben recepito è venuta la sorpresa più grande: la Scuola Primaria di Marta di cui ben tre classi hanno coralmente partecipato. E’ ad esse che la giuria del concorso ha deciso di assegnare i tre primi premi a pari merito.

I ragazzi della III/F, IV/F e III/L sono stati guidati nella composizione delle poesie dalle loro insegnanti Barbara Paganucci e Lila Contrucci. Un plauso va alla responsabile della Biblioteca di Marta Dott.ssa Irene Fedeli, che ha sostenuto l’onere del ricevimento, catalogazione e invio delle opere in concorso. Il successo delle scuole di Marta non deve comunque mettere in secondo piano quello degli otto poeti premiati, i quali hanno talmente bene centrato il tema proposto da mettere in seria difficoltà i giudici che sono stati chiamati a redigere la graduatoria: il Comm. Romualdo Luzi, la Prof.ssa Felicita Menghini Di Biagio, il Dr. Ranieri Orlandi e il Dr. Armando Aluisi, Funzionario del Comune.

E’ da loro che è venuta la proposta di assegnare anche a tali poeti un premio di pari merito perché, essendo profondi conoscitori degli infiniti spunti poetici offerti dal nostro Paese, tutti loro hanno espresso le proprie qualità in maniera encomiabile. C’e da aggiungere che tra le opere in rima ce ne è stata anche una in prosa. Difficile il giudizio e unanime la decisione di assegnare all’eccentrico autore una menzione speciale per la sua fantasia.

Questi i nomi degli autori premiati: Anna Maria Stefanini, Antonio Raschi, Daniela Di Mario, Giancarlo Paccosi, Giuseppe Imperiali, Paolo Bonucci, Pietro Pannucci, Raffaele Dorino. Al termine della manifestazione il presidente del sodalizio sportivo ing. Massimo Paccosi ha rivolto un cordiale saluto al numeroso pubblico presente con l’augurio di ritrovare tutti e più numerosi tra un anno per la III edizione del concorso di poesia.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email