CAPRANICA – Duro colpo alla microcriminalità capranichese. È da tempo che l’Arma di Capranica ha dichiarato guerra agli spacciatori di sostanze stupefacenti e ieri sera ne ha arrestato un altro del luogo V.M. di 26 anni.

L’attento comandante di Stazione, con i sui Carabinieri, anche in questa occasione ha individuato la “pecora nera” della comunità e dopo servizi di appostamento, ha eseguito una perquisizione domiciliare rinvenendo quasi mezzo etto di hascisc, della marjuana ed altro materiale notoriamente usato per il confezionamento delle dosi, nella circostanza i carabinieri hanno anche sequestrato quasi mille euro provento di reato.

La droga sembra di buonissima qualità e avrebbe portato nelle tasche del giovane facili guadagni, l’impegno ora è quello di scoprire i canali di approvvigionamento che non potranno che essere quelli della vicina capitale.

Commenta con il tuo account Facebook