In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro donne del 25 novembre prossimo, il Comune di Caprarola, in collaborazione con Proloco CaprarolaBiblioteca Comunale di CaprarolaAssociazione Battiti e il centro culturale La Casa delle Associazioni, organizza una serie di eventi, dal 21 novembre 2022 al 25 novembre 2022,

per ricordare le vittime di maltrattamenti, abusi e femminicidi e per combattere le discriminazioni e le disuguaglianze di genere..

“Gli eventi nascono per sensibilizzare le persone rispetto a questo argomento e per dare supporto alle vittime – dichiara Carmela Tossini Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Caprarola –verrà infatti anche inaugurata a Caprarola L’Officina delle Donne, e un luogo di incontro, un laboratorio che prevede anche uno sportello di ascolto per le donne”.

Fitto il calendario degli incontri, organizzati nell’ambito del Progetto “IntegrAZIONI per l’Empowerment femminile” finanziato dalla Regione Lazio con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (Bando Comunità Solidali 2020) e proposti dall’Assessore Carmela Tossini e dal Consigliere Stefania Marcelli, in stretta collaborazione con l’Associazione Battiti che si adopera da diversi anni accogliendo e supportando donne vittime di violenza presso La Casa delle Donne a Vetralla.

“La lotta alla violenza inizia già a scuola – dichiara Stefania Marcelli, consigliere con delega all’IstruzioneBiblioteca e Associazionismo – partiamo con gli incontri infatti il 21 novembre alle 9:30, con l’Associazione Battiti che incontrerà i ragazzi dell’IC Marchini di Caprarola per educare, sensibilizzare e informare i giovanissimi su un tema così attuale e così importante che riguarda tutti, nessuno escluso. Proseguiremo con letture, canti, danze, testimonianze, riflessioni, interventi, martedì 22 novembre alle 17:30, presso il Teatro Don Paolo Stefani con “Sono Solo Parole”, l’evento organizzato dalla Biblioteca Comunale di Caprarola per condividere pensieri, stati d’animo, riflessioni dando voce alle parole che emergono prepotentemente dai libri che raccontano le donne e dalle testimonianze sulla violenza di genere. Venerdì 25 novembre, alle 17:00, verrà inoltre inaugurato il centro culturale La Casa delle Associazioni – aggiunge Marcelli – un progetto nato dal coordinamento di cinque associazioni attive sul territorio. Le associazioni, che si occupano attivamente di promozione culturale, tutela ambientale, protezione e promozione del territorio, hanno deciso di riaprire un luogo di cura nel cuore di Caprarola e di restituirlo alla popolazione. Il progetto accolto e sostenuto dal comune di Caprarola, ha come obiettivo la costruzione di un luogo aperto al contributo di esperienze diverse, un luogo sociale e politico nel senso più nobile del termine: luogo di incontro, di accoglienza, di prossimità, di elaborazione, per gettare sguardi inediti sul mondo che abitiamo come esseri umani. La Casa delle Associazioni, l’Officina delle donne e lo sportello di ascolto condividono lo stesso spazio nella sede di Via Alessandro Volta, 3 concesso dal comune di Caprarola”.

Gli eventi sono completamente gratuiti e non necessitano di prenotazione. Tutte le informazioni, ed il calendario completo, sono disponibili nel sito www.comune.caprarola.vt.it e sulla pagina FB @comunedicaprarola.informa.

Articolo precedenteStefano Innocenzi: “Alla ASL di Viterbo anche l’impossibile diventa possibile…”
Articolo successivoViterbese – Crotone, al Rocchi finisce 1-3