A Caprarola due fine settimana all’insegna del gusto e delle tradizioni, il 15 e 16 e il 22 e 23 ottobre: ritorna l’appuntamento con Cioccofest, il Festival del cioccolato e Festa della Castagna, che si terrà nello splendido Parco delle Scuderie di Palazzo Farnese.

Oltre a scoprire e degustare i tipici prodotti di alta qualità, e a divertirsi con aree dedicate ai più piccoli e spettacoli musicali per i più grandi, sarà l’occasione per conoscere la Classe ’83 che avrà l’onore di organizzare la 67° Sagra della Nocciola di Caprarola nel 2023.

La prima tappa che vedrà coinvolti le ragazze e i ragazzi dell’83 sarà proprio la Festa della Castagna, durante la quale il Comitato gestirà stand enogastronomici dislocati in tutto il Parco, con le immancabili caldarroste accompagnate da vin brulè, ma anche frutta in guscio e prodotti a base di nocciole di diversi produttori locali.

E’ la nostra prima grande occasione per scendere in campo tutti insieme e partecipare all’organizzazione di un grande evento. Siamo un gruppo numeroso, unito e pieno di entusiasmo e sono certo che il percorso verso la tappa finale della Sagra della Nocciola sarà, di certo faticoso, ma anche molto stimolante. L’obiettivo comune è quello di celebrare le tradizioni del nostro borgo e trasmettere il rispetto e l’amore che anche le nuove generazioni hanno per la nostra terra, ospitando turisti e visitatori con la proverbiale accoglienza che contraddistingue noi caprolatti” – dichiara il Presidente del Comitato ’83 Sagra della Nocciola, Vittorio Incanti.

Cioccofest 2022 è ad ingresso gratuito ed è organizzato dal Comune di Caprarola, in collaborazione con Proloco Caprarola, Classe ’83 e il contributo di Assofrutti, Organizzazione Produttori Frutta in Guscio.

Segui gli aggiornamenti sulle pagine Facebook @cioccofestcaprarola e @sagranocciolacaprarola.

Info: www.cioccofest.com – Whatsapp 348.9001525

Articolo precedenteDomani Capranica a “Paese che Vai”, trasmissione di Cusano Italia TV
Articolo successivoRotelli –Giampieri (FdI) “Condoglianze a Francesco Ciarlanti per l’improvvisa scomparsa del figlio”