CAPRAROLA – Nono incontro del fitto calendario dell’iniziativa “Un Tè con la Scienza”. Questa volta verrà affrontato un argomento particolare, ovvero come nel passato si è tentato di controllare, variare di livello, conservare e distribuire le acque mediante la realizzazione di condotti sotterranei.

Opere spesso sconosciute, realizzate con enormi fatiche e rischi, decine di metri sottoterra e per lunghezze incredibili.

Nell’incontro di mercoledì 12 aprile dal titolo “Cavità artificiali e gestione delle acque dall’antichità ad oggi”, assieme a Carla Galeazzi, Carlo Germani e Mario Mazzoli, tutti membri della “Commissione Nazionale Cavità

Artificiali” della Società Speleologica Italiana, avremo la possibilità di effettuare un breve viaggio all’interno di queste strutture sotterranee, alcune delle quali si trovano anche nel territorio della Riserva Naturale.

Appuntamento presso il Labter della Riserva Naturale Lago di Vico nel Palazzo della Cultura di Caprarola alle ore 17,00.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email