Fratelli d’italia e Lista Civica Impegno Comune per Carbognano: “Ecco come da dove  deve cambiare questo paese: dalla gestione politica dispotica che non lascia spazio alla discussione. Invieremo una pec al Prefetto di Viterbo”.

“Nonostante siano intervenute dei differimenti sulle scadenze all’interno DL del 17 marzo 2020 n 18 (cd Cura Italia), peraltro pubblicato sulla GU Serie Generale 70 del 17 marzo 2020, che prorogano al 31 maggio i termini di legge per l’approvazione del bilancio di previsione 2020/2022 (art 107 comma 2) per il rendiconto 2019 (art 107 comma 1 lett. b) e la data del 30 settembre per l’approvazione del DUP (Documento Unico di Programmazione) di  cui all’articolo  170 comma 1 del dlgs 18 agosto 2000 n 267 (art 107 comme 6), oggi è giunta una mail a tutti i consiglieri a firma del Responsabile del servizio finanziaro del Comune dove si comunica l’avvenuto deposito al protocollo della proposta di bilancio di previsione 2020-2022 e ben 5 giorni di tempo per predisporre gli emendamenti”.

“Questa è una provocazione non solo politica che travalica le regole e mina il rapporto di fiducia e di rispetto  che in politica, anche tra avversari, esiste nell’interesse esclusivo del bene comune. Aver voluto depositare il documento di bilancio, peraltro oggetto della proroga suindicata, nel pomeriggio del Venerdì Santo rappresenta una volontà oscurantista che, se possibile ed in un periodo come questo, cancella tutte le buone intenzioni con altrettanti ed evidenti limiti che questa giunta ha palesato nella gestione della criticità Coronavirus”.

“E’ di tutta evidenza che ci troviamo di fronte ad un abuso nella gestione delle regole e siamo sorpresi di come un Funzionario si  possa essere reso disponibile di ciò nell’adempimento delle sue funzioni”.

“Invieremo una nota urgantissima al Prefetto di Viterbo chiedendo un autorevole intervento al fini di dirimere questa situazione che è un attacco alla democrazia rappresentativa e che ha l’unico obiettivo di non voler far partecipare alla discussione del documento cardine di gestione  le opposizioni e, abbiamo motivo di credere, anche qualche esponente della maggioranza”.

“Se bastasse un fiore per fare il Sindaco…”

Questa la dichiarazione dei consiglieri Comunali di Fratelli d’italia Marco Caccia (FDI) e della Lista Civica Impegno per Carbognano Rosanno Baldinelli Ferri e di Marco Palma resp relazioni esterne Fratelli d’italia Carbognano (VT).