L’ultimo esilarante capitolo della saga comica tutta al femminile firmata Giulia Ricciardi torna con la regia di Michele La Ginestra

Dopo la pausa festiva riapre i battenti il Teatro Bianconi di Carbognano con un appuntamento a dir poco esplosivo, addirittura un’anteprima nazionale che precede il debutto al Teatro Sette di Roma che ne cura anche la produzione. Domenica 13 gennaio alle ore 17:30 ritornano le “stremate“ Federica Cifola, Beatrice Fazi, Giulia Ricciardi con Ludovica Di Donato per STREMATE – ULTIMO ATTO di Giulia Ricciardi con la regia di Michele La Ginestra.

Ironiche più che mai, le esigenti figure femminili uscite dalla penna pungente di Giulia Ricciardi tornano quindi in scena al Teatro Bianconi con il quinto e ultimo (?) appuntamento di quella che è diventata ormai una vera e propria saga della commedia italiana al femminile i cui episodi precedenti (Parzialmente stremate, Stremate dalla Luna, Le bisbetiche stremate e Tre stremate e un maggiordomo) sono stati proposti con straordinario successo nel corso delle passate stagioni.

Siamo tutti un po’ curiosi di sapere come andrà a finire. Tutti noi vorremmo sapere che ne sarà delle nostre esistenze quando scriveremo l’ultimo capitolo. E se il capitolo riguarda “le stremate” … queste saranno stremate fino alla fine? Immaginiamole agée, canute, stanche e con una vita alle spalle: si rassegneranno all’idea che prima o poi, si scende dalla giostra? Saranno ancora amiche? E soprattutto come gestiranno questa loro amicizia “ad una certa età”? Elvira, Marisa e Mirella saranno ancora insieme in una sorta di “Residenza per signore” gestita da un’energica, giovane (troppo giovane) direttrice. Tre simpatiche vecchiette … che non ne vogliono sapere di invecchiare e quando sembrerà di giungere alla parola fine, inevitabilmente ci sarà un colpo di scena. E’ l’ultimo atto, dunque. Ma sarà davvero la fine?
Per informazioni e prenotazioni basta visitare la pagina Facebook del Teatro Bianconi o il sito internet www.teatrobianconi.it oppure telefonare al 340.1045098