Norma Cossetto

Si terrà domani, sabato 15 febbraio 2020, alle ore 16, nella sala del consiglio comunale di Castel Sant’Elia, in via Umberto I, numero 41, il convegno dal titolo “La tragedia delle foibe e l’esodo giuliano-dalmata”.

La conferenza è organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Comitato 10 Febbraio. L’ingresso è libero e la cittadinanza è invitata a partecipare.

Introduce i lavori Claudia Darida. Sono previsti gli interventi di Giulio Morera, dottore in Storia Contemporanea; Silvano Olmi giornalista e dirigente nazionale del Comitato 10 Febbraio; Maurizio Federici, presidente del Comitato 10 Febbraio di Viterbo; Vincenzo Girolami Sindaco di Castel Sant’Elia e Cecilia Maria Paolucci.

“Ringraziamo l’amministrazione comunale di Castel Sant’Elia per aver celebrato il Giorno del Ricordo – dichiara Maurizio Federici, presidente del Comitato 10 Febbraio di Viterbo – oltre al convegno, è stata effettuata domenica scorsa la proiezione del film “Red Land”, che narra la tragedia di Norma Cossetto, sequestrata, violentata e gettata in una foiba dai partigiani comunisti slavi.

Quest’anno ricorre il centenario della nascita della giovane martire istriana, simbolo della violenza sulle donne. Nel convegno, al quale invitiamo tutti a partecipare, parleremo anche di Norma e delle manifestazioni che durante tutto il 2020 il Comitato 10 Febbraio organizzerà in Italia e all’estero.”