Avrà inizio domani 8 agosto 2019 l’International Meeting del progetto europeo EVOKE – European Volunteering is the Key of Evolution, finanziato dal Programma Europa per i Cittadini dell’Unione Europea al Comune italiano di Castiglione in Teverina.

Il Progetto, che terminerà il giorno 12 agosto, vedrà partecipare le delegazioni di dieci comuni europei, quali il comune ospitante di Castiglione in Teverina (Italia) e i comuni esteri di Lanškroun (Repubblica Ceca), Herrera Del Duque (Spagna), entrambi gemelli di Castiglione. Graffignano (Italia), Wieliszew (Polonia), Lubriano (Italia), Santa Luċija (Malta), Répáshuta (Ungheria), Panevėžys (Lituania) e Deryneia (Cipro). Ideatrice dell’evento internazionale è l’agenzia ACe20 di Orte.

Questa iniziativa, focalizzata sul futuro dell’Europa, vuole evidenziare la necessità di azioni più efficaci orientate in particolare verso il problema della povertà che colpisce alcuni Paesi europei. Sarà data ai delegati dei suddetti Paesi europei la possibilità di confrontarsi su temi riguardanti la solidarietà e il volontariato, offrendo spazio allo scambio di idee, di prospettive e di punti di vista col fine di favorire una diretta conoscenza dell’Unione Europea da parte dei suoi cittadini.

Non mancheranno, poi, momenti conviviali e di fratellanza, organizzati dal comune ospitante di Castiglione in Teverina. L’evento si svolgerà, infatti, nei giorni in cui il paese ospita anche l’evento annuale della Festa del Vino, giunta alla sua 36esima edizione. Sono state inserite nel programma, inoltre, interessanti visite culturali e attività tradizionali da svolgere nel tempo libero, che faranno sì che tutti i partecipanti potranno conoscere e apprezzare la cultura locale attraverso tradizioni culinarie, storiche e di danza. I delegati avranno l’occasione di conoscere la Tuscia visitando le città di Tuscania e Viterbo e, infine, visitare la città di Firenze.

Il sindaco del comune di Castiglione in Teverina, Leonardo Zannini, ha dichiarato: “L’obiettivo di EVOKE è quello di promuovere la cittadinanza europea e migliorare le condizioni per la partecipazione civica e democratica a livello dell’Unione. Solo dando importanza alla cittadinanza europea si può stabilire il campo per un dibattito sul futuro dell’Europa. Inoltre, la cooperazione è il primo passo fondamentale per garantire il benessere di ogni cittadino e per consentire un confronto costruttivo. Progetti come EVOKE sono fondamentali, perché rappresentano un piccolo passo verso una grande cooperazione, a partire dai piccoli comuni europei.”

Il Sindaco ha concluso, poi, augurando a tutti un piacevole soggiorno nel comune di Castiglione in Teverina:

A nome del Comune di Castiglione in Teverina e di tutta la cittadinanza voglio augurare a tutte le delegazioni partecipanti al Progetto EVOKE, una buona permanenza nella nostra cittadina. Sono sicuro che sarà un’esperienza speciale per tutti noi e mi auguro che ognuno dei nostri ospiti si senta a casa. Ciò che vogliamo far capire è che, pur essendo un piccolo comune, abbiamo molto da offrire. È grande il nostro impegno per contribuire a pieno al Progetto di un’Europa Unita.