Browsing: RES PUBLICA

RES PUBLICA

VITERBO – La prima C del titolo va riferita a COMUNITA’; mai tale aulico vocabolo è stato usato tanto e tanto a sproposito, come nelle litigiose assise PD di questi ultimi mesi;

RES PUBLICA

VITERBO – “Fare un’Italia nuova. E’ questa la ragione, la missione, il senso del Partito democratico. Riunire l’Italia, farla sentire di nuovo una grande nazione, cosciente e orgogliosa di sé.

RES PUBLICA

VITERBO – La topografia in politica ha la sua importanza e la decisione di svolgere la Direzione del PD a Via Alibert pare ne sia la dimostrazione: si esce dalla sede del Nazareno, si attraversa Piazza di Spagna verso Piazza del popolo e fatti trenta metri a destra si imbocca un vicolo cieco con in fondo l’ingresso al Centro Congressi dove si svolgono le assise democratiche.

RES PUBLICA

VITERBO – Maria Antonietta Di Gaspare, Sindaco di Borbona, 668 abitanti, Rieti, scrive alle Spettabili Poste Italiane segnalando con l’educazione istituzionale appropriata al ruolo, che Borbona è un Comune nel cratere sismico, inagibile al 70%, con 78 anziani ricoverati nella locale struttura sanitaria, e che il sabato si anima di cittadini che rientrano, visitatori e parenti degli anziani, ma che proprio il sabato l’Ufficio Postale è stato chiuso.

RES PUBLICA

VITERBO – I nomi degli Italiani seguono talvolta le mode del momento: quella che è toccata ai Matteo negli anni ’70 è stata prodiga di personaggi politici: Renzi, Salvini, Ricci, Orfini, ecc,; su quest’ultimo, classe 1974, vale la pena soffermarsi come campione di quell’attitudine tutta italiana che storicamente va sotto il nome di trasformismo.

RES PUBLICA

VITERBO – Standing ovation a prescindere a Rimini per Matteo Renzi all’assemblea degli amministratori PD, denominata “Città Italia”, un migliaio tra Sindaci, Presidenti e Consiglieri regionali e provinciali, che governano circa il 70% degli enti territoriali italiani, spina dorsale del PD.

RES PUBLICA

VITERBO – Riepilogando la lunga dissertazione sulla mutazione accelerata in questi ultimi tre anni del Partito Democratico, credo si possa pacificamente dire innanzitutto che essa non si è arrestata o consolidata in una forma partito identificabile dal punto di vista strutturale ed organizzativo.

1 2 3 10