“Dopo la pioggia, esce sempre l’arcobaleno”, nulla di più vero per Celleno, uno dei borghi della Tuscia più colpiti dal Covid-19. Infatti, il 10 aprile, a seguito di test effettuati presso la Casa di Riposo Villa Noemi, situata sul territorio del Comune, l’intero paese è stato dichiarato “zona rossa” con ordinanza della regione.

Nei giorni scorsi la popolazione è stata sottoposta a test sierologici a tappeto, all’esito dei quali non sono stati rilevati nuovi focolai. Pertanto, la più severa restrizione della zona rossa è stata revocata.

Oggi, 28 aprile, dopo 4 giorni dall’uscita dalla zona rossa, sul web spopola una foto che ritrae il Borgo vecchio e il suo bel castello, incorniciato da un grande arcobaleno. Una immagine suggestiva, che somiglia ai tanti disegni che i bambini di tutta Italia hanno realizzato dall’inizio della quarantena con l’hashtag #andràtuttobene. Una foto che regala a tutti un po’ di speranza per affrontare questa nuova fase-2 di convivenza con il virus.