Nel comune di Celleno sono stati registrati 4 nuovi casi di positività al Coronavirus. Il sindaco Marco Bianchi annuncia le nuove disposizioni.

3 persone con legami di parentela diretta e un’altra persona sono i 4 nuovi casi Covd-19 registrati a Celleno. “La notizia di oggi è chiaramente un nuovo monito. Il virus percorre strade inaspettate soprattuto perché, come informa l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’80% delle infezioni da COVID-19 è in forma lieve o asintomatica ma il 15% sviluppa sintomi seri ed il 5% raggiunge stadi critici. Proprio per evitare ogni possibile diffusione, collaboro strettamente all’indagine e sto chiedendo alla Asl di continuare le verifiche attraverso i tamponi, sul nostro territorio”, commenta il sindaco Marco Bianchi.

“Difronte a questa situazione, ho deciso di emettere un’ordinanza che obbligherà, a partire da domani, l’uso di mascherine all’interno degli esercizi commerciali ed i locali pubblici. Gran parte di noi osserva già questa regola, che è soprattutto una forma di rispetto perché ci impedisce di emettere quelle piccole goccioline di saliva che possono essere molto pericolose per gli altri. Sappiamo che ognuno di noi infatti, potrebbe essere ignaro veicolo di infezione, e questo dobbiamo evitarlo in ogni modo. Gli esercizi saranno dotati di mascherine di scorta da fornire a chiunque accedesse sprovvisto. Raccomando anche l’uso dei guanti pregando di farne un utilizzo corretto. Infatti i guanti come le mani toccano tante cose (maniglie di ingresso, carrelli, manubri, portiere…) e quindi come le mani possono essere veicolo di infezione. Proprio per questo abbiamo messo in Piazza della Repubblica, dove c’è la maggiore concentrazione di attività ed uffici, due dispenser con gel disinfettante che va usato anche sui guanti (ricordando anche che, per i motivi appena accennati, i guanti per acquisto di frutta e verdura vanno ovviamente utilizzati anche se si indossano guanti di lattice).

I giorni che verranno, con l’aumento delle temperature e la bella stagione, ci renderanno un po’ più faticoso il rimanere in casa, ma sappiamo tutti che questo sacrifico è necessario, e sono sicuro che continueremo con serietà come abbiamo fatto fino ad ora. Posso dire, da cittadino e da sindaco di essere orgoglioso della cura con cui la stragrande maggioranza dei cellenesi hanno seguito le indicazioni. Questo probabilmente ci sta preservando da una situazione potenzialmente pericolosa”, conclude Bianchi.