La più importante Fiera nazionale della frutticoltura ha visto quest’anno la Ciliegia protagonista .

Si è svolto nel corso della manifestazione, l’International Cherry Symposium con la partecipazione di docenti, accademici e scienziati delle migliori università europee; sono state messe a confronto le più incisive esperienze della produzione e commercializzazione della filiera cerasicola di Italia, Spagna, Stati Uniti, Turchia, Uzbekistan, Cile.

Al termine del Symposium sono state effettuate visite sul campo nei ceraseti di Vignola e Cesena.

L’Associazione Nazionale “Città delle Ciliegie” presente durante tutto il corso del convegno, in collaborazione con il Comune di Vignola, ha presentato la realtà nazionale della ciliegicoltura ai numerosi operatori che erano al seguito dei relatori, facendo conoscere i territori associati e le numerose realtà produttive legate alla tipicità di prodotto.

L’altro distintivo appuntamento ha coinvolto l’ANDMI, Associazione dei Direttori di Mercato all’Ingrosso che, dopo mesi di lavoro e coordinamento editoriale, ha presentato il volume “ I Mercati Agroalimentari 4.0” In questo contesto – spiega Pietro Cernigliaro, direttore di Andmi – è giusto evidenziare che le strutture mercatali associate alla nostra organizzazione, oltre a rappresentare un importante servizio di interesse pubblico a difesa dei consumatori, contribuiscono anche alla tutela e alla valorizzazione delle produzioni tipiche, soprattutto fresche, del territorio di provenienza.

Il Direttore di Città delle Ciliegie Carlo Conticchio ha contribuito alla pubblicazione con un articolo nel quale si racconta la realtà della produzione cerasicola nazionale; i territori tipici di produzione; le iniziative avviate dall’Associazione cerasicola ed il rapporto decennale di collaborazione con ANDMI che ha costellato le manifestazioni svolte nelle 12 regioni di rappresentanza.

Al Macfrut 2022 si è inoltre evidenziato il rapporto di collaborazione tra l’Associazione Nazionale “Città delle Ciliegie” ed il Comune di Vignola; la Sindaca Emilia Muratori ha voluto personalmente sottolineare il positivo rapporto che lega le due organizzazioni; nello scorso febbraio si è voluto concedere il Patrocinio Comunale al Concorso Nazionale Oleario “Ramoscello d’Oro” che ha visto la presenza di decine di produttori olivicoli dei territori associati e si è ribadito l’atteggiamento fiduciario reciproco.

Nello spazio della Regione Emilia Romagna ha trovato posto la presenza di Città delle Ciliegie per esporre e presentare ai visitatori la realtà cerasicola nazionale.

Articolo precedenteVolley Fabrica di Roma espugna il campo di Civitavecchia
Articolo successivoCerimonia di passaggio del “Torch Run 2022” in occasione dei XXXVII Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Italia