Tra gli ospiti d’eccezione anche l’imprenditrice Anna Fendi

L’edizione 2022 di Buongiorno Ceramica, realizzata con il patrocinio del comune di Civita Castellana, proporrà una serie di interessanti iniziative che offriranno un’ampia panoramica sulla tradizione dell’arte locale, segno distintivo della città falisca e che rifletteranno il prestigio della storica appartenenza all’associazione tra le città di antica tradizione ceramica. Infatti Buongiorno Ceramica è, come noto, un format ideato dall’Aicc – Associazione italiana città della ceramica che dal 1989 ha sede a Faenza e ha come obiettivo quello di tutelare e valorizzare la ceramica artistica e artigianale italiana. L’associazione gode del riconoscimento del Ministero dello sviluppo economico e dal 2022 fa parte del World Crafts Council Europe che promuove l’artigianato, il design e le arti applicate in Europa.

Dato il prestigio dell’iniziativa, un programma di assoluto livello è stato messo a punto dal Comune, insieme al museo Marcantoni e al liceo artistico Midossi. Gli eventi sì svolgeranno nei fine settimana di fine maggio in contemporanea nazionale con le altre città d’arte.

Sabato 21 maggio al Forte Sangallo alle ore 10 si darà il via al calendario con un incontro tra imprenditrici moderato dalla direttrice Sara De Angelis, dal titolo “Civita Castellana e la sua ceramica. Arte e storia”. Guest star internazionale sarà Anna Fendi, il cui nome è sinonimo di un marchio storico nazionale dell’artigianato di qualità, accompagnata dalla prof.ssa Nadia Mezzani. Presenti anche Maria Anna De Lucia Brolli, professionista di lunga esperienza presso la Sovrintendenza per l’Etruria meridionale della quale è stata anche direttrice; Maria Cristina Biella del

Dipartimento di Scienze dell’Antichità – Insegnamento di Etruscologia e Antichità Italiche, in costante attività con numerose pubblicazioni, campagne di scavo e mostre tematiche; Franco Giorgi, illustre maestro esperto di artigianato e insignito del titolo di Ambasciatore delle Città della Ceramica; Valentina Vitali figlia d’arte impegnata nell’export delle aziende di famiglia ed erede dell’imprenditore che fondò la Varm, storica ceramica che ha contribuito, tra le prime, ad esportare l’immagine ed il nome di Civita Castellana nel mondo; Raffaella Cerica, direttore del Centro Ceramica Civita Castellana, esperta nella cura dei rapporti tra  le micro, piccole e medie imprese dell’industria, dell’artigianato e dei servizi che hanno sede nel Distretto Industriale del territorio; Tamara Patilli, archeologa, responsabile del Museo della ceramica Casimiro Marcantoni di Civita Castellana, della SIAT (Sistemi Integrati per l’Archeologia) e direttore scientifico del Museo della ceramica di Vasanello; Maria Vittoria Patera, archeologa, docente e direttore scientifico del Museo della ceramica “Casimiro Marcantoni”.

Quasi in contemporanea, alle ore 10,30, presso la sala comunale ex Carcerette, in via Vinciolino 7, verrà inaugurata la mostra “Art in progress”, organizzata dal liceo artistico Ulderico Midossi, mentre al museo “Marcantoni” alle ore 11,00 si inaugurerà “Tracciami”, la mostra d’arte contemporanea di Jessica Pintaldi con Leonardo Cuccoli e Manuela Stefanini, in collaborazione con Sinergia d’Arte e Siat (Sistemi Integrati Archeologia e Territorio). A seguire ci sarà un workshop sull’argilla, sempre guidato dalla stessa Pintaldi che dalle ore 16,30 proporrà poi anche una rappresentazione di teatro corporale, con la proiezione del video “Tracciami” realizzato a Procida, capitale della cultura 2022. Alle ore 17,00 i lavori proseguiranno con un tour della ceramica che prevede una visita guidata con partenza proprio dal museo fino ad arrivare al Forte Sangallo con la mostra “Vignale 1984-2022, case degli uomini e dimore degli Dei a Falerii Veteres”, visitabile fino al 31 luglio.

Domenica 22 alle ore 11,00 sarà nuovamente possibile un tour della ceramica con visita guidata dal museo Marcantoni. Alle ore 15,00 ci sarà poi un laboratorio (libero e su prenotazione) di scultura astratta a cura della dottoressa Pintaldi e, per concludere, alle ore 17,00 di nuovo un tour guidato dal museo al Forte Sangallo.

La domenica successiva, il 29 maggio, alle ore 15,00 verrà riproposto un laboratorio di pittura presso il museo della ceramica e a seguire la visita guidata al Forte Sangallo con mostra sul Vignale.

Per informazioni contattare su whatsapp il numero 3392077494.

Articolo precedenteDiritti persone con sclerosi multipla, Comune di Montefiascone sottoscrive la carta dei diritti Aism
Articolo successivoDopo due anni di stop per la pandemia, torna a Bassano in Teverina la Processione in onore della Madonna della Quercia