Civita Castellana la città che balla
Sabato 15 febbraio nuovo appuntamento, a grande richiesta, con gli autori del libro sul Carnevale Civitonico

A grande richiesta, dopo lo straordinario successo di pubblico delle prime due date, è stata organizzata a Civita Castellana una terza presentazione del libro “Civita Castellana la città che balla. Storia del Carnevale Civitonico” di Ugo Baldi e Francesca Pelinga, edito da A.I.D.I. (Accademia Internazionale d’Italia) di Sandro Anselmi.

L’appuntamento è per sabato 15 febbraio 2020 presso la libreria L’Idea in Via Francesco Petrarca3, con inizio alle ore 18. In questa occasione, chi non è ancora riuscito ad avere la propria copia del primo ed unico libro sull’evento più atteso della cittadina dell’Agro Falisco, potrà acquistarla e, se vorrà, farsela autografare dagli autori presenti.  Saranno inoltre consegnati gli ultimi attestati ai gruppi del Carnevale che non avevano potuto ritirarli durante le premiazioni dello scorso sabato svoltesi al Centro Commerciale Piazza Marcantoni. Non mancherà qualche gradita sorpresa che, come nei due eventi precedenti, rallegrerà la serata.  Il libro  di Civita Castellana e della Ceramica Cielo.

Nel frattempo, è possibile reperire il volume presso il negozio di cornici di Massimo Ricci in Piazza San Clemente, il negozio di ottica Castrense e la tabaccheria Tamara in Corso Bruno Buozzi, la redazione della rivista Campo de’ Fiori in Via Giovanni XXIII, la tabaccheria Krys e la libreria L’Idea in Via F. Petrarca.

Nella mattinata di martedì gli autori e l’editore hanno consegnato all’Amministrazione comunale, nella persona dell’assessore al turismo Angela Consoli, sessanta copie del libro, che la stessa utilizzerà come omaggio agli ospiti che visiteranno la cittadina della Tuscia nel periodo di Carnevale e non solo.