Civita Castellana

CIVITA CASTELLANA – “In Italia quella tra cittadino e legalità è una relazione sofferta, la cultura di questo Paese di corporazioni è basata soprattutto su furbizia e privilegio.”

Parte da questa affermazione attribuita a Gherardo Colombo la nostra scelta di dedicare CiviTONICA 2018 alla Legalità.

Una scelta ponderata, fatta insieme ai ragazzi che collaborano con noi, per cercare di ribaltare questa asserzione.

Una necessità, quella di rendere il principio di onestà un ideale condiviso, comune.

Con queste parole dell’assessore alla cultura Vanessa Losurdo, prende il via a Civita Castellana la rassegna ” E’ l’ora legale”.

Educare alla Legalità non è solo uno slogan.

E’ un programma che prende forma: quattro giornate dedicate ai temi della giustizia e del rispetto delle regole.

Il comune di Civita Castellana apre le porte a un ciclo di eventi organizzati con la Rete di giornalisti ‘NoBavaglio-Liberi di essere informati’ e destinati a studenti, cittadini e associazioni.

Insieme a eroi in carne e ossa e personaggi letterari, uomini di legge e narratori moderni, ogni incontro sarà dedicato ad un’area tematica diversa e si articolerà in tre momenti.

Proiezione di un film, intervista ad un protagonista del mondo delle istituzioni, della cultura o dell’informazione e, per finire, dibattito con il pubblico.

Il 5 Aprile si comincia con il Procuratore generale della Corte Suprema di Cassazione, Riccardo Fuzio.

Con lui si parlerà di ‘Corruzione, un ‘Virus’ nello Stato’. Studenti delle Scuole superiori e cittadini assisteranno al ‘Il venditore di medicine’, un film denuncia del mondo delle aziende farmaceutiche.

Il giorno dopo, venerdì 6 aprile, sarà la volta dello straordinario regista de Il Commissario Montalbano, la serie televisiva più amata dagli italiani. Alberto Sironi, l’uomo che ha portato sullo schermo il commissario di Camilleri spiega agli studenti chi è Salvo Montalbano.

Durante l’evento dal titolo “Legalità ed Etica: Montalbano, un eroe alla ricerca della verità e della giustizia” verrà proiettato il film “ Gita a Tindari”.

I primi due appuntamenti si terranno a partire della ore 9.30 presso la sala convegni MICe ( Museo industriale della ceramica) del centro commerciale Marcantoni“.

“Appuntamenti non usuali per un piccolo paese come il nostro, – per il sindaco Gianluca Angelelli – per i quali ringraziamo la rete #nobavaglio e la giornalista Annamaria Graziano.

Eventi che ci aiutano a recepire un concetto di legaità che va ben oltre il quotidiano. Per rendere tutti noi cittadini più consapevoli e, si spera, più onesti.”

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email