CIVITA CASTELLANA – “Il Consiglio Comunale di Civita Castellana nella seduta del 29 settembre   ha approvato il protocollo d’intesa con l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia.

Un atto importante che conferma il ruolo dell’ANPI nel territorio per rilanciare iniziative sui valori della Costituzione italiana, nata dalla Resistenza, e sull’educazione alla cultura della Pace, della Solidarietà e dell’integrazione.

Nel proporre di mettere in votazione il protocollo il Sindaco ha ribadito il rafforzamento della collaborazione con l’ANPI per promuovere iniziative sul 25 Aprile e 2 giugno, costruire appuntamenti su figure della Resistenza italiana e della Repubblica italiana; assumere iniziative che coinvolgano le scuole su Costituzione, Antifascismo e impegno civile.

Il Sindaco nel ribadire la natura antifascista e democratica di Civita Castellana, richiamando Enrico Minio, ha ribadito che l’Anpi è patrimonio di tutti i cittadini.

Rispondendo ad un consigliere di Fratelli d’Italia, ha affermato che: “abbiamo voluto una delibera di Consiglio perché qui c’è  l’Amministrazione che rappresenta tutta la Città. Questa non è una forzatura di una parte politica.  Siamo tutti antifascisti e a favore della democrazia”.

Il Comitato della Sezione ANPI di Civita Castellana

Commenta con il tuo account Facebook