CIVITA CASTELLANA – Per donne vittime di violenza è in arrivo il “reddito di libertà, con lo scopo di favorire percorsi di autonomia ed emancipazione. 400 euro mensili, per un massimo di 12 mesi, che serviranno a contribuire all’autonomia economica di chi ha subito abusi.
Sul sito web del comune è possibile visionare il bando pubblico e trovare le informazioni su requisiti e modalità di accesso, cliccando semplicemente al seguente link: https://www.comune.civitacastellana.vt.it/pagine.php?idPag=458.

“L’avviso è rivolto alle donne che abbiano subito violenza e che si trovino in una condizione di particolare vulnerabilità e povertà – spiegano il sindaco Luca Giampieri e l’assessore alle politiche sociali Carlo Angeletti -. Chi avesse i requisiti richiesti potrà usufruire di un contributo fino a 400 euro mensili per un anno. Le domande potranno essere presentate entro il 31 dicembre 2021 e gli uffici del settore Politiche sociali sono a disposizione, negli orari di apertura al pubblico, per informazioni e chiarimenti e per trasmettere la documentazione all’Inps per via telematica”.

“Attraverso strumenti come questo il Governo centrale manifesta la volontà di supportare le donne svantaggiate, residenti nel territorio italiano che siano cittadine italiane o comunitarie oppure, in caso di cittadine di Stato extracomunitario, in possesso di regolare permesso di soggiorno – concludono sindaco e assessore -. Ai fini del beneficio alle cittadine italiane sono equiparate le straniere aventi lo status di rifugiate politiche o lo status di protezione sussidiaria”.