«Crediamo che le Associazioni sociali e culturali rappresentino una risorsa inestimabile per il nostro territorio e per le persone che qui vivono e risiedono, per il valore sociale, per il patrimonio umano e professionale, per le proposte e per le istanze di cui sono portatrici, per le finalità perseguite e per i risultati conseguiti con fatica e determinazione, contando, a volte, solamente sulla forza e la determinazioni degli associati.

Per questo riteniamo fondamentale agevolare ed incentivare la partecipazione dei cittadini alle varie realtà esistenti, che tanto hanno dato alla collettività, soprattutto nell’opera di sensibilizzazione su questioni e argomenti “difficili e delicati”, che hanno trovato riconoscimenti e che vantano collaborazioni di tutto rispetto ma che sono state finora del tutto trascurate dalla parte pubblica.

Una amministrazione al passo coi tempi e vicina ai cittadini ha il dovere di offrire sostegno e punti di riferimento alle realtà dell’associazionismo. Proponiamo perciò di istituire uno Sportello che faciliti e sostenga le Associazioni nel complicato compito di orientarsi nei vicoli spesso tortuosi della burocrazia e che possa essere un riferimento per chiunque voglia rendere più vivo il nostro territorio.

Ricordiamo che nel nostro programma è prevista la creazione di un tavolo perenne tra associazioni ed ente pubblico, che ne agevoli la discussione ed il dialogo nella massima indipendenza e al di fuori delle logiche politiche, la creazione di una “Casa delle Associazioni” dove tutte le realtà possano trovare una sede gratutita da utilizzare come spazio comune per mettersi in rete e collaborare, infine un’area feste attrezzata che permetta a tutte le realtà esistenti di organizzare eventi di socialità ed autofinanziamento con un dispendio organizzativo ed economico minimo. »

Rifondazione Comunista Civita Castellana