SAN LORENZO NUOVO – Domenica sera i Carabinieri di San Lorenzo Nuovo, a seguito di specifica attività di indagine volta a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, fermavano un cittadino nigeriano richiedente protezione internazionale, ospite del locale centro di prima accoglienza, mentre scendeva da un pullman proveniente da Roma e, eseguita la perquisizione personale, veniva trovato in possesso di gr. 30 di sostanza stupefacente, tipo marijuana.

Immediatamente i militari si recavano anche presso il luogo dove l’uomo è alloggiato e rinvenivano altri 200 gr. della medesima sostanza, gran parte della quale suddivisa in dosi e pronta da immettere sul mercato.

L’uomo, di 33 anni, veniva quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente. Lunedì mattina il Giudice del Tribunale di Viterbo convalidava l’arresto.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email