MONTEFIASCONE – Eppur si muove, avrebbe detto il grande Galileo, e noi osiamo chiosare, eppur qualcosa si muove. In questi giorni, l’Assessorato ai lavori pubblici, quasi a relativa sorpresa dei cittadini dei quartieri Giannotti e Stefanoni, ha provveduto ad asfaltare le vie principali che li attraversano; vie che versavano in molto malo modo, cosparse di buche, per cui, le aspettative dei residenti, sono state soddisfatte.

Il manto nero è stato disteso sul primo tratto di Via Stefanoni, su un tratto di Via Giglio Vecchio sulla traversa che collega le due vie ma è priva di specifico nome ed un tratto di Via Giannotti a ridosso delle abitazioni. Un lavoro che ha dimostrato una certa attenzione da parte dell’Assessorato competente verso questi quartieri periferici.

Tutti si augurano che questo sia un primo passo per risistemare con un secondo intervento, l’intera rete viaria che attraversa e collega i quartieri Giannotti e Stefanoni, quartiere quest’ultimo, ove si trova la stazione ferroviaria della tratta Viterbo-Attigliano-Orte-Roma.

Un lavoro importante e necessario anche in considerazione che, per queste, vie si svolgono, in notturna, durante l’anno, diverse processioni religiose, per cui, il bene stare del fondo stradale, sicuramente, ora, offre maggior sicurezza nel camminare processionalmente ed in modo ordinato favorendo maggior raccoglimento nel pregare, non dovendo, i partecipanti alla processione, porre attenzione ad evitare le molte buche che erano disseminate lungo dette vie.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email