PROVINCIA – La compagnia carabinieri di Civita Castellana ha effettuato nel corso del fine settimana un servizio straordinario di controllo del territorio, volto alla esplorazione di varie direttrici criminali, con il conseguimento dei seguenti risultati: nel comune di Orte veniva deferito in stato do libertà un cittadino italiano poiché fermato al casello in possesso di sostanza stupefacente, e perquisito nell’ immediatezza presso il proprio domicilio, veniva trovato in possesso complessivamente di 175 grammi di marijuana e altro materiale di interesse investigativo;

Nel comune di Civita castellana veniva deferito un cittadino kosovaro trovato alla guida della sua autovettura in evidente stato di alterazione psichica dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti, perquisito, oltre a rifiutarsi di fornire le generalità veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere vietato;

In Vignanello veniva deferito un cittadino italiano poiché trovato in possesso di grammi tre di marijuana, e alla guida della propria autovettura con tasso alcolemico fuori parametro;
sempre in Civita Castellana veniva deferito per truffa un cittadino italiano per avere simulato su internet la vendita di una autovettura , prendendo l anticipo in contanti tramite posta pay;

In Nepi venivano deferiti per rissa e lesioni personali un cittadino italiano e due stranieri ex Jugoslavia poichè intenti in violenta lite per futili motivi, al termine della quale venivano condotti presso locale nosocomio per le cure, medesimo contesto operativo venivano segnalati utg Viterbo quali assuntori tre cittadini italiani poiché intenti a consumare sostanza stupefacente successivamente sequestrata per complessivi grammi 2 tipo hashish.

Commenta con il tuo account Facebook