VITORCHIANO – “Mia madre ha 96 anni e da ieri sta vivendo senza corrente elettrica e al gelo”. Una situazione decisamente surreale, quella appena esposta, venutasi a creare in Strada dei Galli 1 e 3 a Vitorchiano.

L’appello, disperato, è quello della figlia dell’anziana donna. “E’ da ieri che provo a contattare il Comune e la società di fornitura elettrica senza però ottenere alcun tipo di riscontro. Solo i carabinieri, fino ad ora, hanno risposto al mio appello, suggerendomi di sporgere denuncia. Il problema, però, è che io vivo a Grosseto, dove tra l’altro devo tornare per curare una mia grave malattia. Va da sé che di tempo per andare a denunciare il tutto non ne ho. Nel frattempo mia madre, supportata da una badante, continua a vivere senza corrente elettrica e al gelo, essendo ovviamente la caldaia non funzionante.

Il problema che c’è a monte – prosegue la donna – deriva a quanto pare da un cavo che si sta esaurendo e che in questi giorni di maltempo è soggetto a scuotimenti; il tutto, ci è stato spiegato, fa scattare un interruttore che disattiva il passaggio di corrente. Una squadra di specialisti era intervenuta nella serata di ieri, risolvendo momentaneamente il problema. Siamo riusciti a cenare con la luce in casa ma, durante la notte, il problema si è riproposto, lasciandoci nuovamente senza elettricità. La situazione, come capirete, è altamente critica. Abbiamo bisogno di aiuto e ne abbiamo bisogno subito”.

Alle autorità locali e agli specialisti preposti il compito di risolvere questa incresciosa situazione, sintomo del lassismo e dell’arretratezza che purtroppo pervade buona parte del nostro Paese.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email