carabinieri 38enne

GROTTE DI CASTRO – Molestava le donne del luogo, con atti di libidine, arrestato un cittadino del bangladesh di 36 anni, per violenza sessuale.

A Grotte di Castro i carabinieri della stazione al termine di puntuali e immediate indagini, hanno arrestato per violenza un cittadino del Bangladesh di 36 anni, residente a Grotte di Castro presso il locale centro di accoglienza; il cittadino del Bangladeh si e’ reso colpevole segnatamente di almeno due episodi.

L’8 di gennaio in localita’ Mortaro importunava una pensionata di 66 anni in un campo agricolo, abbassandosi i pantaloni e toccandosi le parti intime, costringendo la signora a fuggire e chiedere aiuto.

Sempre lo stesso giorno, in ore serali all’interno di un supermercato di Grotte di Castro, palpeggiava una cliente del supermercato, una cittadina italiana di 56 anni, la quale era costretta a chiedere l’intervento dei carabinieri.

Le immediate investigazioni dei carabinieri dalla stazione di Grotte di Castro hanno consentito di individuarlo come colpevole e di chiederne la misura restrittiva alle valutazioni dell’autorità giudiziaria.

Nella serata di ieri e’ stata eseguita la misura cautelare degli arresti domiciliari presso il luogo di residenza, emessa dal Gip del tribunale di Viterbo, su richiesta della Procura della Repubblica che ha ritenuto validi e sufficienti gli elementi indiziari raccolti dai carabinieri di Grotte di Castro.

Commenta con il tuo account Facebook