polizia cellulare

VITERBO – Gli uomini della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Viterbo, nella serata di ieri, hanno eseguito un Ordine di Carcerazione. Emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma nei confronti di un quarantenne rintracciato nel capoluogo.

Lo stesso, resosi responsabile di reati in merito al possesso illegale di armi, dovrà espiare 6 mesi di pena detentiva in carcere. Oltre al pagamento di euro 100.00 di multa.

Nella stessa serata altro equipaggio della Squadra Mobile ha dato esecuzione ad analogo provvedimento restrittivo. Emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo nei confronti di un trentaquattrenne di nazionalità romena, residente a Viterbo. Anch’egli condannato all’espiazione di 1 anno e 6 mesi di reclusione per vari reati, tra cui maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni personali. Tutti fatti commessi a Viterbo.

I due uomini, espletate le formalità di rito, sono stati associati alla locale Casa Circondariale per scontare la pena.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email