casello orte

ORTE I carabinieri della stazione di Orte, nel corso di un mirato servizio antidroga, effettuato con l’ obiettivo di evitare l’ ingresso di droga nella provincia di Viterbo, in vista dell’ inizio della stagione turistica, hanno inferto un duro colpo ad un canale di rifornimento per lo spaccio.

La pattuglia dei carabinieri della stazione di Orte, dopo un paziente servizio di osservazione, effettuato nei pressi del casello autostradale, ha deciso di fermare una Fiat Panda. I cui occupanti davano l’ impressione di avere qualcosa da nascondere alla vista dei carabinieri. Ed effettivamente una volta fermati , sono stati trovati abilmente occultati dai due occupanti, due involucri con 8 e 5 grammi di hashish.

Immediatamente sono continuate le perquisizioni presso il domicilio degli spacciatori, due cittadini italiani di 30 e 35 anni di origini romane.

Sono stati trovati ulteriori 265 grammi di sostanza stupefacente, oltre al materiale per il confezionamento. Immediatamente sono stati dichiarati in arresto. E sottoposti, dopo le formalità di rito , al regime custodiale degli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni.

Commenta con il tuo account Facebook