TARQUINIA – Tutto pronto da parte dell’AEOPC Tarquinia per la campagna antincendio boschivo estiva 2017. Un servizio di monitoraggio del territorio ed eventuale spegnimento degli incendi con volontari abilitati e mezzi speciali.

Anche quest’anno i volontari dell’AEOPC Tarquinia sono pronti per l’apertura ufficiale della Campagna A.I.B. antincendio boschivo 2017. A riferirlo è il Presidente Alessandro Sacripanti: “Con l’arrivo della campagna antincendio estiva l’attenzione dei nostri volontari sarà maggiore nel periodo considerato di maggior rischio, ovvero quello stabilito dalla Regione Lazio per il monitoraggio antincendio dal 15 giugno al 30 settembre 2017. L’Aeopc – continua Sacripanti – hanno già programmato le turnazioni presso la sede operativa distaccata in Via U. Vivaldi 5 a Tarquinia Lido, per svolgere le attività di sorveglianza, segnalazione e lotta attiva agli incendi boschivi, sempre in contatto con la Sala Operativa Regionale di Protezione Civile della Regione Lazio. Su questo – continua Sacripanti – il settore antincendio riveste una azione prioritaria mirata alla salvaguardia ambientale. Infatti i nostri volontari sono tutti abilitati alle attività antincendio con formazione specialistica presso i Vigili del Fuoco e il Corpo Forestale dello Stato, e in regola con le visite mediche Aib secondo le disposizioni regionali. Abbiamo stabilito – aggiunge Sacripanti – che alcuni volontari saranno impegnati nelle attività di operatore radio per le comunicazioni in sala operativa”.

Il Presidente dell’Aeopc Sacripanti ribadisce la fattiva collaborazione attiva con l’istituzione comunale e la Polizia Locale, e quella ormai consolidata con l’Università Agraria di Tarquinia per il controllo dei boschi e della riserva della Civita. I volontari in ambito antincendio saranno a supporto dei Vigili del Fuoco, Carabinieri Forestale e delle altre Forze dell’Ordine sia per gli incendi boschivi che deper altri interventi emergenziali. Il Presidente dell’Aeopc Alessandro Sacripanti, ricorda che bisogna sempre segnalare un qualsiasi principio di incendio e per questo si può contattare l’Aeopc locale al numero 347.6175913, oppure il numero verde 803555 della Protezione Civile della Regione Lazio.