TUSCANIA – La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Tuscania, hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un pregiudicato 37enne del luogo.

L’uomo, che già da qualche tempo è sottoposto al divieto di avvicinamento alla casa coniugale con divieto di ritorno al comune di Tuscania, emesso dall’A.G. di Viterbo a seguito dei continui episodi di violenza avvenuti fra le mura domestiche, è piombato in casa dell’ex consorte e senza darle alcuna possibilità di fuga l’ha bloccata e, ricoprendola di insulti ha iniziato a colpirla con pugni al corpo ed in testa. La povera donna veniva visitata dai sanitari del 118 e della guardia medica, che accertavano percosse all’avambraccio sinistro  e allo zigomo sinistro.

L’arrestato, dopo una notte in camera di sicurezza, è stato condotto dinanzi al Giudice del Tribunale di Viterbo che, in sede di processo rito direttissimo, ha disposto l’applicazione della misura cautelare in carcere.

Commenta con il tuo account Facebook