FABRICA DI ROMA – I Carabinieri della Stazione di Fabrica di Roma hanno tratto in arresto un uomo 41nne residente nella cittadina viterbese per atti persecutori, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

 

La vicenda deriva dalla denuncia querela presentata da una donna del luogo 40nne che ha denunciato gli atti persecutori da parte dell’arrestato che perduravano ormai da più di due anni creando uno stato di ansia e paura in lei e in tutta la famiglia. Durante la presentazione della querela la donna riceveva una telefonata dalla figlia minorenne che la informava tra l’altro di essere stata aggredita in quel momento dall’uomo.

 

Alla luce di ciò i militari dell’Arma provvedevano a rintracciare l’aggressore e ad accompagnarlo presso la caserma ma questi si ribellava ai Carabinieri strattonandoli e colpendoli per divincolarsi. Nella circostanza i militari pur riuscendo nel loro intento riportavano lesioni giudicate guaribili in sette e cinque giorni.

 

L’arrestato dopo le formalità di rito è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria competente presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari. Si spera intanto che per la donna e i suoi familiari inizi un meritato periodo di serenità.

Commenta con il tuo account Facebook