VITERBO – Incidente stradale all’altezza del grande incrocio tra via Cassia e Via Garbini, all’altezza dello svincolo, tra un mezzo pesante ed un’autovettura che si è incastrata sotto il serbatoio di un camion e che per fortuna non ha preso fuoco.

 

Un incidente come tanti altri che si verificano sulle strade della Tuscia, si potrebbe pensare. E invece no. Se infatti l’amministrazione comunale non dormisse e non tenesse nei cassetti i progetti di sviluppo e sistemazione della viabilità l’incidente non sarebbe avvenuto.

 

Incidente2

 

Il tratto di strada che dal cimitero porta alla superstrada stando ad un progetto che giace nei polverosi archivi comunali dovrebbe essere ampliato e sistemato, ma non si capisce per quale ragione il tutto non va avanti. Anzi, si capisce; se gli assessori competenti invece di presenziare alle gare di sputo del nocciolo delle ciliegie lavorassero con attenzione per il bene della città la situazione sarebbe diversa. Quello che è un grande incrocio, dovrebbe nel frattempo essere in ogni caso sistemato. Il conducente del camion proveniente dalla Superstrada, che doveva recarsi allo scarico merci al Poggino, potrebbe infatti essere stato ingannato da una scarsa e non efficiente segnaletica stradale (anche in pieno centro la segnaletica orizzontale, dopo qualche giorno, sparisce come se fosse stata usata vernice solubile all’acqua).

 

C’è perciò la necessità di organizzare meglio l’incrocio magari mettendo dei new jersey in conglomerato (non plastica pieni di acqua) colorati con le indicazioni di rotazione. Troppo facile?

 

New Jersey vari
New Jersey vari
Commenta con il tuo account Facebook