VITERBO – Un morto e due feriti, di cui uno in codice rosso. Questo il tragico bilancio di un incidentre stradale verificatosi verso le ore 20 di domenica sulla Teverina, a poche centinaia di metri dal bivio per Bagnaia.

 

E’ deceduta sul colpo per le gravi lesioni riportate nell’urto frontale Nicoleta Anna Corban di 39 anni (Ontuscia pubblica il nominativo in quanto i parenti sono stati avvisati dalle forze dell’ordine) originaria di Fagarasin, Romania, ma da anni residente a Viterbo. Separata dal marito lascia due figli un maschio ed una femmina rispettivamente di 16 e 17 anni residenti in Romania presso dei parenti.

 

Nicoleta Anna Corban
Nicoleta Anna Corban

 

La poveretta che presta servizio presso un’anziana coppia di Grotte Santo Stefano, finito il lavoro stava facendo ritorno a Viterbo dove risiede, a bordo della sua Fiat Uno 45.

 

Foto G de Zanet - Mortale Teverina (1)

 

Mentre percorreva la provinciale Teverina, dopo aver superato il bivio per Bagnaia nei pressi del chilometro 5,50, per cause in corso di accertamento da parte della Polizia Stadale di Viterbo, stando a quanto sembra dichiarato da un testimone oculare, si è apprestata ad effettuare un sorpasso.

 

Foto G de Zanet - Mortale Teverina (2)

 

Dalla corsia opposta scendeva una Ford Fiesta condotta da F.C. di 45 anni, con a fianco la consorte M.M. di 44 anni entrambi di Roma, che resosi conto che la Fiat gli stava venendo addosso ha cercato di frenare e suonare il clacson disperatamente; ma l’urto è stato inevitabile.

 

Immediati i soccorsi e sul posto i vigili del fuoco e il personale del 118 con la Polstrada. I vigili del fuoco hanno estratto le tre persone ferite dalle lamiere contorte dei mezzi incidentati, ma il dottor Catasca del 118 ha immediatamente constatato il decesso della poveretta che aveva riportato nell’urto gravi lesioni alla testa e in altre parti del corpo. Il conducente della Fiesta, invece, è stato ricoverato a Belcolle in codice rosso ma non dovrebbe versare in pericolo di vita; la donna che era sul sedile a fianco ha riportato lesioni non gravi, ma anche lei è stata ricoverata a Belcolle.

 

La Provinciale Teverina è stata chiusa al traffico per permettere le complesse operazioni di rilevo del sinistro stradale da parte degli agenti della Sezione della polizia Stradale di Viterbo.

 

Ennesimo incidente grave nei pressi del bivio per Bagnaia che ripropone la necessità di realizzare una rotatoria in modo da rallentare la velocità delle autovetture in transito che a causa della strada rettilinea in discesa che invita ad un’andatura elevata.

 

Foto G de Zanet - Mortale Teverina (3)

Commenta con il tuo account Facebook