MONTALTO DI CASTRO – Primo intervento notturno dell’elisoccorso regionale a Pescia Romana dove è attivo da pochi giorni il campo sportivo come superficie operativa per gli elicotteri del 118. L’intervento si è reso necessario verso le 22 e 30, per soccorrere e trasportare al pronto soccorso dell’ospedale Gemelli di Roma, una bambina di due mesi caduta accidentalmente dal fasciatoio mentre la mamma era intenta cambiargli abiti e pannolino. Un’operazione usuale che per una tragica fatalità si è quasi trasformata in tragedia. Nella caduta infatti la piccola ha riportato contusioni tali da rendere necessario il suo trasporto presso un ospedale attrezzato a far fronte a tutti gli eventi e dove è stata presa in carico dal personale del Dipartimento di emergenza con il codice rosso seppur non in pericolo di vita.

 

A salvarla probabilmente proprio la presenza dell’elisuperfice operativa da pochi giorni in base ad un accordo tra il Comune di Montalto di Castro, l’Ares e la società Elitaliana che gestisce gli elicotteri dell’emergenza per conto della Regione Lazio. Questo infatti ha permesso a Pegaso 21 l’eliambulanza che garantisce egli interventi notturni, un intervento tempestivo sbarcando l’equipe sanitaria nei pressi del luogo dell’evento solo pochi minuti dopo l’allarme e permettendo cosi all’equipe sanitaria di portare soccorsi immediati, stabilizzare la piccola e condurla, insieme alla mamma, dopo un breve volo, presso l’ospedale piu attrezzato.

 

Montalto di Castro è il primo comune del Lazio ad applicare una legge della Regione che facendo propria una direttiva europea permette di trasformare i campi sportivi e tutte le aree idonee a patto che siano adeguatamente illuminate in basi per l’elisoccorso. Possono farlo tutti i comuni del Lazio. A breve in questo senso dovrebbe essere pronto il Comune di Fiumicino, mentre già sono operative sulle 24 ore, dopo anni di attesa, le basi di Acquapendente e Formia.

 

__________________________________________________________________

 

“Grazie alla convenzione con Ares ed Elitaliana, il Comune di Montalto è il primo ad aver aderito e applicato la legge Regionale. Un vanto per la nostra amministrazione, ma soprattutto un servizio di grande efficienza sanitaria che si va ad aggiungere ai tanti altri che stiamo mettendo a disposizione dei cittadini. Essere riusciti ad intervenire tempestivamente ieri sera, ed aver contribuito a salvare la vita della bambina, non può che inorgoglirci e renderci felici. Un ringraziamento speciale ad Ares, Elitaliana, Polizia locale e gruppo comunale di protezione civile, che hanno coordinato al meglio la vicenda”.

Luca Benni
Vice sindaco

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email