I Carabinieri della Stazione di Blera, a seguito di una minuziosa attività investigativa, hanno identificato e denunciato per truffa un uomo di origini calabresi, che aveva messo in vendita in un sito online un piccolo escavatore, a 3000 euro, ma una volta ottenuto come concordato con l’acquirente, un uomo di Blera, un anticipo con bonifico di 1500 euro, è scomparso ed è diventato irrintracciabile.
Da qui la denuncia della persona truffata ai Carabinieri della Stazione di Blera, che a seguito di mirate indagini hanno individuato il truffatore in un uomo di origini calabresi che è stato quindi identificato e denunciato per truffa aggravata.

Articolo precedenteIl Lazio ad EXPO Dubai 2020
Articolo successivoViterbo, GdF sequestra patrimonio milionario a commerciante di autoveicoli d’importazione