TARQUINIA – Tempestivo intervento dell’Università Agraria per mettere in sicurezza una buca di oltre quattro metri al pianoro della Civita. Il Consigliere Alessandro Sacripanti. Il controllo del territorio per noi una priorità. Ringraziamo Gambetti per la segnalazione.

Una grossa buca di oltre quattro metri di profondità si è aperta in questi giorni al Pianoro della Civita, forse a causa delle recenti piogge, ma l’area è stata tempestivamente messa in sicurezza dall’Università Agraria di Tarquinia. Lo riferisce il Consigliere Alessandro Sacripanti – “Sembrerebbe che il maltempo abbia fatto riaffiorare una cavità probabilmente utilizzata in epoca etrusca per recuperi piovani. Ci è stato segnalato il pericolo della profonda buca da Alessio Gambetti di Tarquinia nel Cuore che ringraziamo per averci messo al corrente della situazione, e subito ci siamo organizzati per mettere in sicurezza l’area, che spesso viene visitata da turisti e raccoglitori di funghi.

Il Presidente Sergio Borzacchi ha avvertito le autorità dei beni culturali per un sopralluogo sul posto per verificare quanto di loro competenza, ed ha dato le indicazioni per un celere intervento. Ringraziamo anche i nostri dipendenti che hanno permesso di poter svolgere in modo veloce questo delicato intervento. Per l’Università Agraria – conclude il Consigliere Sacripanti – la collaborazione tra la cittadinanza attiva e le istituzioni sono di fondamentale importanza per avere una maggiore attenzione del nostro territorio”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email