I Carabinieri della stazione di Caprarola, a seguito di una verifica sui percettori del reddito di cittadinanza effettuata unitamente ai Carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Viterbo, hanno scoperto e denunciato un cittadino del luogo, poiché a seguito della verifica dei requisiti è risultato essere agli arresti domiciliari nel comune di Civita Castellana essendo soggetto a misura restrittiva del GIP del tribunale di Viterbo, e quindi pregiudicato e non avente titolo a richiedere e percepire il reddito di cittadinanza.

Il soggetto un quarantenne italiano è stato quindi denunciato per truffa e la sua posizione è stata subito segnalata per bloccare l’ erogazione del reddito di cittadinanza