Nelle ultime settimane militari della locale Stazione Carabinieri Forestale di Civita Castellana, al fine di contrastare il fenomeno dell’abbandono di rifiuti solidi urbani in alcune aree del comune, hanno contestato diverse sanzioni amministrative, ognuna dell’importo di 600 euro, a soggetti individuati anche con l’ausilio di sistemi di videoripresa, quali autori delle violazioni al testo unico ambientale.

Tra i casi sanzionati, è da menzionare l’abbandono in loc. Borghetto di un televisore con tubo catodico, che rientra nella categoria dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche); il rifiuto dovrebbe essere gratuitamente conferito ai centri di raccolta comunali. Visto il disvalore per la collettività di tali ingiustificabili gesti i Carabinieri Forestali intensificheranno, in sinergia con l’Ente locale, i controlli volti a prevenire ed eventualmente a reprimere tali condotte illecite a danno del paesaggio e dell’ambiente.