PROVINCIA – Questa mattina il Generale Andrea Rispoli, Comandante della Legione Carabinieri Lazio, accompagnato dal Comandante Provinciale di Viterbo, Col. Giuseppe Palma ha visitato la Compagnia Carabinieri di Montefiascone.

Il Generale ricevuto dal Capitano Antonino Zangla, ha incontrato una rappresentanza di Carabinieri delle 11 Stazioni del territorio della Compagnia, che si estende lungo tutto il comprensorio del lago di Bolsena fino ai confini con la Toscana e l’Umbria. Alla visita erano altresì presenti i delegati Co.Ba.R della Legione Lazio, il Comandante della Stazione Carabinieri Forestali di Montefiascone ed una rappresentanza di soci e benemerite delle locali Sezioni dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Nel suo discorso, l’Ufficiale Generale, ha ringraziato tutti i Carabinieri dell’Alta Tuscia per il quotidiano impegno elargito al servizio della collettività per garantire la civile e pacifica convivenza. In particolare ha sottolineato la preziosa funzione svolta dai Comandanti di Stazione, “rappresentanti dello Stato e garanti della legalità, importante punto di riferimento per la popolazione”, ed a questi ha raccomandato di adempiere responsabilmente e con il massimo impegno al peculiare compito loro affidato, nel solco della bisecolare tradizione che contraddistingue l’Arma.

Successivamente il Generale Rispoli si è recato alla Stazione di Bagnoregio dove, ricevuto dal Maresciallo Maggiore Calisto Panico, ha salutato tutti i militari ed ha esternato il suo apprezzamento per la dedizione profusa nella gestione dell’ordine e della sicurezza pubblica in una realtà a così forte espansione turistica. Infine ha fatto visita alla moglie ed ai 3 figli del giovane Appuntato Scelto Gioacchino Capone, già effettivo alla Stazione di Bagnoregio e deceduto lo scorso 7 ottobre, esprimendo loro i sentimenti di vicinanza, affetto e cordoglio da parte dell’intera famiglia dell’Arma dei Carabinieri.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email