ORTE – I Carabinieri della Stazione di Orte nella sera di ieri hanno effettuato un servizio mirato di controllo del territorio, finalizzato al contrasto alla criminalità diffusa e mirato alla verifica del rispetto delle disposizioni sulla diffusione del  coronavirus.

Al termine del servizio, sono state identificate e controllate 68 persone, è stato denunciato uno spacciatore originario della Costa D’Avorio, sorpreso a cedere ad un giovane minorenne originario di Terni una dose di 2,5 grammi di hashish.

Durante lo stesso servizio sono stati denunciati due individui, sorpresi durante un litigio di fronte ad un locale pubblico, di cui uno armato di ascia, sedato solo con l’ arrivo dei carabinieri.

Il servizio è poi proseguito per verificare il rispetto delle regole sulla diffusione del coronavirus con il controllo dei locali aperti al pubblico, dove sono stati sensibilizzati i gestori sul rispetto delle regole di distanziamento sociale e l’utilizzo dei dispositivi di protezione.

Questo tipo di servizi, effettuati dai carabinieri della stazione di Orte saranno effettuati senza soluzione di continuità e finalizzati alla corretta applicazione delle disposizioni attuative sul contrasto alla diffusione del coronavirus in particolare nei locali luogo di assembramento.