I carabinieri della Compagnia di Civita Castellana hanno effettuato un servizio coordinato per il controllo del territorio nel corso del quale una persona è stata tratta in arresto, una denunciata in stato di libertà ed una segnalata alla Prefettura.

Nello specifico, i militari della Stazione di Orte hanno arrestato un 33enne di origine albanese, controllato nei pressi del casello autostradale e risultato espulso lo scorso febbraio con divieto di ritorno in Italia per 10 anni. Nell’ambito dello stesso coordinato, i militari della Stazione di Corchiano hanno deferito in stato di libertà un 26enne di Fabrica di Roma, che avendo provocato un incidente stradale, è stato sottoposto ad accertamenti sanitari dai quali si è potuto accertare un tasso alcolemico pari a 1.0 g/L nonché la recente assunzione di sostanze stupefacenti.

I militari pertanto hanno proceduto al ritiro immediato della patente di guida ed al deferimento del giovane per guida in stato di ebbrezza e sotto l’influenza di stupefacenti. I carabinieri della Stazione di Vignanello, infine, hanno controllato un 17enne di Vallerano che, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di pochi grammi di hashish e marijuana.

Il giovane quindi è stato segnalato alla locale Prefettura, quale assuntore ed è stata informata della vicenda la Procura per i Minorenni.

Articolo precedenteProvincia di Viterbo: iniziati i lavori di riasfaltatura della Strada Provinciale Grottana
Articolo successivoLa Viterbese finalmente vince!