VITERBO – Nell’ambito della costante attività di repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, personale della Squadra Mobile, nei giorni scorsi, a Viterbo, al termine di mirati servizi investigativi, procedeva al controllo di un ragazzo egiziano appena diciottenne senza fissa dimora, il quale celava all’interno del suo zaino 500,00 grammi circa di sostanza stupefacente tipo hashish suddivisa in 5 tavolette e due dosi di cocaina.

L’ulteriore attività di p.g. portava anche al rinvenimento di un bilancino di precisione e di un coltello utilizzato per il taglio della sostanza.

Il giovane è stato quindi arrestato in flagranza di reato e sottoposto a giudizio direttissimo da parte dell’AG competente.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email