CAPRAROLA – Un altro duro colpo quello inferto dai Carabinieri della Stazione di Caprarola al traffico di sostanze stupefacenti tra i giovani del posto. 

 

I militari, che da tempo erano sulle sue tracce, hanno denunciato un giovane del luogo di 26 anni, già gravato da precedenti penali specifici, per coltivazione di sostanze stupefacenti.

 

Durante una perquisizione personale e domiciliare il ragazzo è stato trovato in possesso di 5 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, 5 grammi di marijuana, un coltello a serramanico utilizzato per tagliare lo stupefacente, un bilancino di precisione, una lampada alogena, un ventilatore, pannelli in alluminio e vari concimi e fertilizzanti utilizzati in una serra fai da te dove vi erano una pianta di cannabis indica e sei piante di marijuana in piena vegetazione.

 

Nella circostanza durante lo stesso servizio i militari segnalavano all’Ufficio Territoriale del Governo di Viterbo un secondo giovane 17enne romano che era intento a fumare una sigaretta artigianale con dell’hashish. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e sarà ora sottoposta ad accertamenti per verificarne il principio attivo mentre tutta l’attrezzatura relativa alla serra sarà messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Commenta con il tuo account Facebook