Nei giorni scorsi personale della Polizia di Stato della Sezione Reati contro la persona della Squadra Mobile di Viterbo ha identificato l’autore dei danneggiamenti avvenuti nella serata del 27 maggio scorso all’esterno di un bar del centro cittadino, a seguito di un acceso diverbio  tra due gruppi di avventori.

L’uomo, insieme ad altri due soggetti ancora in fase di identificazione, oltre a minacciare tre ragazzi seduti al tavolo vicino, in evidente stato di alterazione, presumibilmente dovuta al consumo di bevande alcoliche, cominciava a lanciare in aria e a danneggiare alcuni tavolini e sedie dello stesso esercizio commerciale, oltre ai vasi presenti lungo la via; il soggetto, in seguito a tali comportamenti, si allontanava repentinamente dal luogo dei fatti, facendo perdere le proprie tracce.

Personale della Squadra Mobile, avuta notizia di quanto accaduto, avviava immediatamente specifiche indagini per rintracciare  gli autori del danneggiamento.

Grazie all’individuazione fotografica e al successivo esame di alcune prove testimoniali, gli investigatori riuscivano a rintracciare uno degli autori, un soggetto di nazionalità pakistana, già noto a questi uffici  che veniva quindi denunciato per danneggiamento.

Prosegue senza sosta l’attività  della Squadra Mobile della Questura  per  prevenire e reprimere ogni illegalità.