MONTALTO DI CASTRO – I carabinieri della stazione di Pescia Romana, nel corso di una verifica alle attività imprenditoriali effettuate in vista dell’ imminente inizio della stagione estiva, in località costa selvaggia, unitamente ai carabinieri dell’ ispettorato del lavoro, hanno denunciato il titolare di una ditta locale, un italiano di 55 anni, per avere occupato alla proprie dipendenze un cittadino extracomunitario privo del permesso di soggiorno per il lavoro.

Nei confronti della ditta veniva emesso un provvedimento di sospensione dell’ attività imprenditoriale, e multato per circa 7000 euro.

Durante il controllo ispettivo infatti, i carabinieri hanno trovato impiegato un lavoratore in nero extra comunitario, munito di permesso di soggiorno turistico e non per lavoro.

Commenta con il tuo account Facebook